Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Frittelle con fiori di acacia

Ingredienti:Frittelle con fiori di acacia

Fiori di acacia
1/2 bicchiere di latte
3 gocce di aroma di cedro o limone
3 uova
1/2 bustina di lievito
4 cucchiai di olio di oliva
350 gr di farina tipo 00
Un pizzico di sale
Zucchero a velo

 

Indossiamo il grembiule e diamoci da fare!

 

Questa è una delle ricette che preferisco perchè mi ricorda la mia infanzia. Nel mese di Maggio la primavera da il meglio di se tra colori e profumi. Uno dei fiori che riempie l'aria di un dolce profumo e imbianca il paesaggio è il fiore di acacia o robinia. Questi grappoli di fiori bianchi e profumatissimi sono l'ingrediente fondamentale per preparare delle indimenticabili frittelle.  

Raccogliete dei grappoli di fiori, lavateli con cura ed asciugateli bene. 

Frittelle con fiori di acacia

Amalgamate le uova insieme al latte, al lievito e a tutti gli altri ingredienti. Se l'impasto dovesse risultare troppo liquido aggiungete ancora un pò di farina setacciata.

Con molta cura, facendo attenzione a non staccare i fiori, immergete il grappolo fiorito nella pastella. 

Frittelle con fiori di acacia

 

In una pentola capiente scaldate almeno 2 litri d'olio per friggere. Io ho usato una wok per la comodità della sua forma e per la retina di sgocciolamento.

Quando l'olio sarà ben caldo, immergete i grappoli ricoperti di pastella nell'olio. Lasciatele cucinare per qualche minuto girandole di tanto in tanto per avere una cottura più uniforme.

 

Mano a mano che saranno pronte, toglietele con una schiumarola. Io le ho adagiate per qualche minuto sulla graticola della wok.

Lasciare asciugare sulla carta assorbente e poi cospargere di zucchero a velo. 

Buon appetito e buona primavera a tutti!!!

Frittelle con fiori di acacia